Tenendo conto di una prospettiva sia diacronica che sincronica, la ricerca verte sugli studi di letteratura italiana, delle letterature europee, nordamericane e delle letterature emergenti, legate al contesto postcoloniale. I docenti e i ricercatori di questa area si occupano dei seguenti campi di indagine applicati ai vari contesti nazionali: teoria letteraria, narratività e tipologie testuali (per quanto riguarda il teatro, la prosa e la poesia), pratiche ermeneutiche e teorie della ricezione, semiotica, sociologia della letteratura, generi letterari, letteratura comparata, storia letteraria all’interno di contesti nazionali e sovranazionali. Particolare rilevanza acquisisce l'indagine dei segni, delle manifestazioni e delle rappresentazioni culturali proprie dei paesi di lingua italiana, francese, inglese, russa, spagnola, tedesca, statunitense e canadese. Oggetto d'analisi sono da un lato lo sviluppo diacronico del dibattito stesso sul concetto contestuale di 'cultura' alta e dall'altro l'intersecarsi di dinamiche discorsive di tipo politico, sociale, antropologico, etnografico, come si delineano sullo scenario culturale contemporaneo e postcoloniale (Cultural Studies e Postcolonial Studies). Notevole enfasi viene attribuita allo studio delle categorie di classe, genere sessuale (Women's Studies e Gender Studies) e etnia considerate imprescindibili per una lettura dei testi e contesti letterari della contemporaneità.

Discipline

  • Letteratura italiana
  • Letteratura italiana contemporanea
  • Letterature comparate
  • Letteratura francese
  • Letteratura inglese
  • Letteratura russa
  • Letteratura spagnola
  • Letteratura tedesca
  • Lingue e letterature anglo-americane
  • Storia della cultura inglese
  • Storia della cultura tedesca
  • Storia della cultura ispanica
  • Storia della cultura francese