Cerca
 cerca informazioni o persone
 

AA. VV., Atti del Secondo Convegno Europeo di Analisi Musicale, a cura di M. Baroni e R. Dalmonte, Trento 1992, 2 voll., Lire 60.000.
"Fin dalle prime pagine del volume balza agli occhi la molteplicità delle tendenze attive oggi in Europa e la diversa interpretazione del concetto stesso di analisi musicale. Tuttavia dal complesso sistema delle diverse 'scuole' emergono anche tratti comuni che qui vengono sottolineati (Prefazione, p. 7).

Le relazioni (M. Aspinall, A. Tanguiane, M. Imberty, K. Scherer-H. Siegwart, F. Födermayr-W. A. Deutsch, I. Deliège, J. Cross-D. Stammers, K. Miklaszewski-L. Sawicki, Y. Sadai, G. Adamo, Z. Helman, L. Marconi, K. Kwan, R. Sobrino-M. E. Cortizo, H. Powers, N. Meeùs, M. Y. Fromson, S. Zeranvska-Kominek, E. Alexejew, S. Arom, U. Lippus, M. Agamennone, J. Rink, J. Ling, A. F. Moore, R. Middleton, D. Griffiths, A. Opekar, P. Tagg, A. Björnberg, E. Simeon, H. Klempe, R. D. Golianek, D. Smalley, F. Delalande-D. Besson, N. Sargenti, C. ten Hopen, F. Giomi-M. Ligabue, K. Swanwick, B. Porena, F. Ferrari, G. Piazza, J. Tabouret, J.-J. Nattiez, M. Bristiger, J. Dunsby,J. Jiránek, A. Whittal) sono presentate in lingua originale nel primo volume, in traduzione italiana nel secondo. Nel CD allegato al primo volume sono registrati gli esempi musicali discussi nelle relazioni.

 

Diego Ercole Angelucci, Francesco Carrer (a cura di), Paesaggi pastorali d’alta quota in Val di Sole. Le ricerche del progetto ALPES - 2010-2014
2015, 182 pp., ISBN 978-88-8443-622-1, non in commercio

I dati sulla nascita e sullo sviluppo della pastorizia nelle montagne alpine sono relativamente scarsi, in particolar modo per le Alpi italiane. Solo in tempi recenti l’archeologia ha rivolto la propria attenzione a questi temi, attraverso programmi di ricerca mirati quale il progetto ALPES (“Alpine Landscapes: Pastoralism and Environment of Val di Sole”), avviato nel 2010. Questo volume raccoglie i risultati della prima fase del progetto, durante la quale sono state condotte ricognizioni e scavi archeologici nei pascoli della Val Molinac e della Val Poré, pertinenti alle comunità di Ortisé e Menas, in Val di Sole (Trentino). Le ricerche hanno messo in luce un complesso paesaggio pastorale, risultante dallo sfruttamento prolungato dei territori d’alta quota. Le prime evidenze archeologiche in loco risalgono all’epoca protostorica, mentre la principale fase di costruzione delle strutture in pietra a secco (in particolare i grandi recinti) che punteggiano le valli indagate è databile tra il XV e il XVII secolo d.C., sebbene il loro impiego sia proseguito fino alla metà del XX secolo.
Scheda